Circolazione inversa

All’avanguardia con il sistema a circolazione inversa

La nostra azienda, grazie a una svolta storica effettuata negli anni Sessanta, è una tra le prime ditte specializzate ad aver introdotto il sistema di perforazione a circolazione inversa nell’Italia centro-settentrionale, grazie all’acquisto della trivella R1 della Wirth di Erkelenz (Germania), che ci permise di ottenere ottimi risultati in termini di profondità, diametri e velocità di avanzamento, eccezionali per l’epoca. Il metodo a circolazione inversa consente di realizzare con facilità pozzi di medio e grande diametro a profondità comunque notevoli, ottenuti con una velocità di avanzamento elevata.

I nostri servizi sono realizzati per consumo umano, agricolo e industriale. Se vuoi saperne di più sulle nostre perforazioni o richiedere un preventivo, puoi contattarci utilizzando le informazioni che trovi nella sezione “contatti”.

Funzionamento

A differenza di quella diretta, la circolazione inversa è più idonea alla perforazione di medi e grandi diametri a profondità comunque elevate.

Il sistema consiste nel frantumare il terreno con uno scalpello e far risalire il fango e i detriti attraverso le aste e la testa idraulica: questi giungono poi nella vasca di decantazione, che è in comunicazione diretta con il perforo nel quale il fango ridiscende iniziando un nuovo ciclo.

Il tutto viene azionato grazie a un compressore.

Contattaci per un preventivo

Rivolgiti al nostro team per ottenere informazioni più dettagliate o per richiedere un preventivo!